Filippesi 4:6,7; Giovanni 14:1-14

 

 

Filippesi 4:6 Non angustiatevi di nulla, ma in ogni cosa fate conoscere le vostre richieste a Dio in preghiere e suppliche, accompagnate da ringraziamenti.

7 E la pace di Dio, che supera ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesù.

 

 

Giovanni 14:1 «Il vostro cuore non sia turbato; abbiate fede in Dio, e abbiate fede anche in Me!

2 Nella casa del Padre Mio ci sono molte dimore; se no, vi avrei detto forse che Io vado a prepararvi un luogo?

3 Quando sarò andato e vi avrò preparato un luogo, tornerò e vi accoglierò presso di Me, affinché dove sono Io, siate anche voi;

4 e del luogo dove Io vado, sapete anche la via».

5 Tommaso gli disse: «Signore, non sappiamo dove vai; come possiamo sapere la via?»

6 Gesù gli disse: «Io sono la Via, la Verità e la Vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di Me.

7 Se mi aveste conosciuto avreste conosciuto anche Mio Padre; e fin da ora Lo conoscete, e l'avete visto».

8 Filippo gli disse: «Signore, mostraci il Padre e ci basta».

9 Gesù gli disse: «Da tanto tempo sono con voi e tu non Mi hai conosciuto, Filippo? Chi ha visto Me, ha visto il Padre; come mai tu dici: "Mostraci il Padre"?

10 Non credi tu che Io sono nel Padre e che il Padre è in Me? Le parole che Io vi dico, non le dico di Mio; ma il Padre che dimora in Me, fa le opere Sue.

11 Credetemi: Io sono nel Padre e il Padre è in Me; se no, credete a causa di quelle opere stesse.

12 In verità, in verità vi dico che chi crede in Me farà anch'egli le opere che faccio Io; e ne farà di maggiori, perché Io me ne vado al Padre;

13 e quello che chiederete nel Mio Nome, lo farò; affinché il Padre sia glorificato nel Figlio.

14 Se Mi chiederete qualche cosa nel Mio Nome, Io la farò.