QUAL’E’ LA DIFFERENZA

 

Ø      Tra l’ateo che non si sognerebbe mai di offrire il suo aiuto finanziario alla chiesa e il cristiano che non sostiene la chiesa col suo aiuto finanziario?

Ø      Tra lo scettico che non crede alla Bibbia e il cristiano negligente che non La legge mai?

Ø      Tra coloro che nutrono antipatia che si riuniscono per studiare la Bibbia e i credenti che non li frequentano?

Ø      Tra un uomo di mondo e un uomo che va regolarmente in chiesa e che vive come un uomo di mondo?

Ø      Tra un uomo di mondo che vive solo per sé e un uomo che va in chiesa e che pensa solo a stesso invece che servire Dio?

 

Queste sono domande difficili per cristiani che vivono in un mondo difficile.

Ciò che è vero è che i cristiani che non si differenziano dagli altri uomini non producono nessuna differenza con effetto benevolo nel mondo in cui vivono.

Allora: qual è questa differenza?