LA RICETTA DI

UN UOMO DI DIO.

 

Che la tua fede metta radici,

abbia le foglie della speranza,

le viole dell’umiltà,

la mirra della mortificazione,

il legno della croce.

 

Lega il tutto col filo della rassegnazione,

mettilo nel vaso dell’orazione

e fallo bollire col fuoco dell’amore;

immergilo nel vino di santa allegrezza,

ed acqua minerale di temperanza.

 

Chiudilo bene col coperchio del silenzio,

lascialo la notte al sereno della meditazione.

 

Per concludere: se vuoi la ricetta di una lunga vita ed una perfetta salute e, come Giobbe, passare dalla morte alla vita, io sono felice di offrirtela; fa questo e vivrai.

 

Dio ti benedica!

 

 

Tratto dal calendario “IL BUON SEME”

edizioni “il Messaggero Cristiano”

Via Santuario, 26

15048 Valenza (AL)