LA BIBBIA, UN TESORO!

(Geremia 23:18; 15:16)

 

Un venditore ambulante di libri cristiani aveva venduto una Bibbia in un paesino Polacco.

Tre armi dopo, passando ancora in quel paese, ebbe la gioia di trovarvi non meno di duecento persone che, solo leggendo la Bib­bia, avevano trovato in Gesù il loro Salvatore.

Poiché possedevano un solo esemplare del prezioso volume, essi avevano avuto l’idea di togliere la rilegatura e di dividere quella Bibbia in numerose porzioni, organizzando una rotazione per poterne approfittare tutti. Molte pagine le avevano copiate, altre (o le stesse) le avevano imparato a memoria, per imprimersele nella mente e nel cuore.

Ignorando questo fatto, il venditore propose agli abitanti del paese di riunirli per far loro recitare alcuni versetti particolarmente importanti.

Ed ecco che a turno, con sua grande sorpresa, essi si misero a recitare alcune porzioni intere che avevano imparato a memoria. Come il giovane

Samuele di cui parla la Sacra Scrittura, consideravano molto preziose le parole di Dio (1 Samuele 3:19).

 

 

Tratto dal calendario “IL BUON SEME”

edizioni “il Messaggero Cristiano”

Via Santuario, 26

15048 Valenza (AL)