PERCHÉ GLI INGLESI HANNO ADOTTATO UN SISTEMA DI MISURA DIVERSO DAL NOSTRO?

 

Pinte, galloni, yarde

Gli inglesi hanno adottato il proprio sistema di pesi e misure, pomposamente denominato sistema imperiale britannico, nel 1824. deriva dalle antiche unità inglesi diffuse nei secoli scorsi all’interno dei Paesi dell’Impero britannico e che a loro volta rappresentavano un’evoluzione di quelle usate da Romani, Celti, Angli e Sassoni. Il Sistema imperiale britannico è un sistema di misura non decimale: usa infatti come base il 12 e i suoi multipli. Per esempio, una yarda corrisponde a 36 pollici.

Testardi.

Questo sistema di unità di misura è stato ufficialmente abolito nel 1995, a favore del sistema metrico decimale, introdotto in Francia nel 1795 e oggi in uso nella maggior parte dei Paesi del mondo. Ma nonostante i ripetuti richiami della Ue, il Regno Unito non ha ancora abbandonato, nella vita quotidiana, il vecchio sistema di pesi e misure. Così, al pub si ordina ancora una pinta di birra (pari a 0,568 litri), le distanze sono misurate in miglia (1 miglio è pari a 1,6093 km) e l’area della superficie dei terreni è ancora calcolata in acri (1 acro è pari 4046,8564 ). molto simile al sistema inglese è poi il Sistema consuetudinario statunitense, anch’esso oggi ufficialmente abolito ma di fatto ancora molto utilizzato.

 

TRATTO DA “FOCUS DOMANDE E RISPOSTE” 8/2006