Il terrore dei mari esposto sottovetro

 

Esposto a Londra

un calamaro di 8 metri

 

Per secoli ha agitato il sonno dei marinai e ispirato gli scrittori, forse anche Jules Verne. Da ieri però il terrore dei mari è esposto al Museo di Storia naturale di Londra.

Si tratta di un calamaro gigante, lungo 8,26 metri, pescato lo scorso Aprile alle isole Falklands, nel sud Atlantico.

Conservato in acqua marina e formaldeide è diventato uno dei 22 milioni di esemplari conservati al Museo.

L’ Architeuthis Dux, questo il nome scientifico, ha otto tentacoli e due più grandi con ventose.

I suoi occhi, i più grandi in natura, hanno un diametro di 25 centimetri.

Può pesare una tonnellata e il più grande mai avvistato (nell’800) misurava 18 metri.

 

 

Tratto da «Il Resto del Carlino» (edizione Modena) del 01/03/2006