Così il cervello evita gli attacchi tecnologici

 

 

Non è vero che esistono le “onde del pensiero” che, emesse da un computer, possono entrare nel nostro cervello. Sta nella struttura elettromagnetica del cervello la vera frontiera che ci protegge da qualsiasi assalto alla nostra libertà di pensiero. Per entrare nell’hard-ware della nostra macchina pensante sono necessarie tecnologie non soft ma hard e queste non possono passare inosservate.

Evidentemente, Colui che ha fatto il mondo ha saputo proteggere il nostro computer di bordo da intrusioni tecnologiche. I nostri pensieri, le nostre idee resteranno inaccessibili a qualsiasi invenzione tecnologica.

 

 

Tratto da «FAMIGLIA CRISTIANA» 40 ottobre 2004